Lido delle Nazioni

Alla scoperta del Lago e delle innumerevoli attività e attrattive del lido

Si racconta che Giuseppe Garibaldi sbarcò a Lido delle Nazioni il 3 agosto 1849 nella zona detta "Pialazza" o "Pialassa", nome derivante con ogni probabilità dal vento "pia e lassa", (pigliare e lasciare). A testimoniare questo storico avvenimento c'è ancora il capanno dove l'eroe dei due mondi approdò fuggiasco con Anita morente, visitabile ancora oggi.

Le spiagge di Lido delle Nazioni sono comodamente raggiungibili dal lungomare e si prestano per il divertimento dei bambini grazie alle loro strutture: scivoli, altalene, piscine.

Alle spalle delle spiagge si trova un grande lago artificiale, popolato da anguille e cefali e anima sportiva della costa: sulle sue acque ogni anno vengono praticati numerosi sport d'acqua, come sci nautico, vela agonistica, canoa, mentre sulle rive si alternano iniziative legate al podismo, alla bicicletta e all'equitazione.

Un altro punto di riferimento di Lido delle Nazioni è la centralissima Piazza Italia, zona di shopping sfrenato, teatro dei più importanti eventi e spettacoli estivi e epicentro della splendida Notte Rosa.

Per una vacanza associata al benessere Lido delle Nazioni offre una moderna struttura termale che utilizza l'acqua salsobromoiodica, con centri massaggi e aree relax: le Thermae Oasis, situate all'interno di un moderno campeggio.

Lido delle Nazioni non significa solo mare, sole, natura, relax, ma anche buona cucina, tipicamente incentrata sul pesce, che qui è sempre freschissimo.

Percorrendo la strada panoramica Acciaioli si raggiunge Valle Bertuzzi, circa 2.000 ettari che comprendono anche Val Cantone e Valle Nuova, ben visibili dalla strada e affascinanti per le distese di fenicotteri rosa che regalano al visitatore un meraviglioso panorama, soprattutto al tramonto, quando il sole si rispecchia sull'acqua.

News ed eventi

Archivio news
Vuoi Vendere o Affittare il tuo immobile? Contattaci!
Segnalaci il tuo immobile
Informativa estesa sull'uso dei cookies