Home | Gastronomia dei Lidi Ferraresi - Agenzia Alba | Brodetto d'Anguilla alla Comacchiese

Brodetto d'Anguilla alla Comacchiese

"A BAC D'ËSEN'" (A BECCO D'ASINO)

Questo secondo molto particolare è la vera specialità di Comacchio e dei suoi Lidi. Il periodo migliore per assaporarlo appieno è sicuramente quello autunnale e invernale, quando le anguille sono all'apice del gusto. Considerabile un piatto unico, è reperibile solo nei ristoranti della zona, oppure, perchè no, coi nostri consigli, nella cucina di casa vostra.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

3 anguille da 150/200 gr. cadauna;
cipolla;
aceto;
concentrato di pomodoro o pomodoro in barattolo;
sale;
pepe;
olio 

PREPARAZIONE

Tagliate il pesce per ottenere dei pezzetti da 4-5 cm. ciascuno, puliteli dalle interiora e lavateli. 

In un tegame mettete tanta cipolla tagliata a striscioline quanta ne basta per coprire il fondo, e fatela soffriggere nell'olio.

Quando la cipolla ha un bel colore dorato, aggiungete l'anguilla e poi un po' d'aceto e acqua sino quasi a coprirlo.

Salate, pepate e aggiungete la conserva o il pomodoro, fate cuocere il tutto sino a quando il pesce risulti morbido e il sugo un po' ristretto.

Per mescolare non usate posate, per non sbriciolare l'anguilla: scuotete invece il tegame ogni tanto per evitare che il tutto si attacchi al fondo del tegame.

UN PICCOLO SEGRETO IN PIÙ: Servite caldissimo, accompagnato preferibilmente da una fetta di polenta gialla appena fatta.

News ed eventi

Archivio news
Vuoi Vendere o Affittare il tuo immobile? Contattaci!
Segnalaci il tuo immobile
Informativa estesa sull'uso dei cookies